Speculum Maius????

Perché?

Io sono profondamente affascinata dalla potenza evocativa delle parole. Quando ho scoperto quanto era bello leggere e quanto lontano mi potessero portare quelle pagine in cui mi immergevo fino a dimenticare tutto ciò che mi circondava, non sono potuta più tornare indietro.

La scelta di un titolo, per me, è sempre complessa e mai casuale. Un titolo deve riverberare, come un prisma, le luci e le ombre che si porta dentro.

La prima fonte ispiratrice di Speculum Maius (come già scritto nel mio primo post) è stato uno scritto di Angelo Franza, in cui veniva riportata anche la frase di Barthes che fa da “tema” al mio blog. In questo intervento, a proposito del cinema, Franza scrive:

Non mi interessa quello che il film dice allo spettatore, bensì ciò che lo spettatore crede che il film gli dica.

A me non interessa l’effetto che il film ha sullo spettatore bensì quello che lo spettatore fa sul film, con il suo modo di organizzare i dati, con le gerarchie di importanza che egli stabilisce, con le selezioni che compie e con i significati che egli produce e attribuisce in una donazione di senso.

Se sostituite la parola film con blog (ma non solo…) ne ricavate un sacco di spunti di riflessione interessanti…

A seguire, c’è il significato stesso della locuzione latina: lo specchio più grande. Che cosa riflette veramente un blog? Ciò che siamo o ciò che vorremmo essere? Le selezioni che operiamo, come modellano la nostra identità sociale in Rete? Ci permettono, alla fine, di dare luce a ciò che nella realtà si nasconde di più o servono a nascondere ciò che nella realtà viene messo più in luce? Insomma, è come un gioco di specchi, come quelli che facevo da bambina quando immaginavo di entrarci dentro e scoprire un altro mondo.

Dulcis in fundo, Speculum Maius è uno dei primi tentativi di trattazione enciclopedica delle conoscenze contemporanee, compilato nel XIII secolo da Vincenzo di Beauvais. E questo serve a riflettere sia il carattere “generalista” di questo blog – in cui ci si può imbattere in svariati ed imprevedibili argomenti – sia il mio legame con i libri che con esso rimangono e rimarranno intrecciati indissolubilmente.

4 Responses “Speculum Maius????” →
4 Trackbacks For This Post
  1. 1° compleanno di Speculum Maius « Speculum Maius

    […] Speculum Maius???? […]

  2. Bibienne BlogBooks on the Net Currenti calamo

    […] sera andata a rileggermi una pagina di Maria Grazia. Non era così nascosto il pensiero prezioso, ma lì in bella vista: “Non mi interessa quello che il film dice allo spettatore, bensì ciò che lo spettatore […]

  3. Oltre le rovine circolari « Speculum Maius

    […] Speculum Maius???? […]

  4. Wordpress, primi passi « Corso Wordpress Liceo

    […] – Minima Netiquette  (QUI), Grazie a Maria Grazia Fiore  […]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 89 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: