Perché non sono una pedagogista

Posted on 15 febbraio 2008

4


Io non sono una pedagogista. Non ho mai voluto esserlo. Non lo sarò mai.

Sono solo una che si interroga su qual è la strada migliore da percorrere per raggiungere certi obiettivi e se quegli obiettivi possono essere interessanti per i viandanti che mi accompagnano in quella avventura formativa.

Se fossi una pedagogista, non avrei bisogno di farmi tutte le domande che mi faccio perché la strada sarebbe segnata e la meta stagliata nitidamente sul fondo. Non avrei bisogno di fare tutta quella “contrattazione” con i miei studenti su cosa fare e come farlo. Non parlerei tanti linguaggi diversi e non utilizzerei così tanto le nuove tecnologie.

Non avrei bisogno di guardarli i miei studenti. Li avrei “tutti in mente, come le tabelline”.

Se fossi una pedagogista non avrei bisogno di insegnare per imparare, giorno dopo giorno, come si fa.

Messo il tag: