Mamme sì, mamme no

Posted on 16 aprile, 2008

0


In questa schizofrenica società in cui ci ritroviamo a vivere, l’argomento ‘maternità’ sembra ultimamente essere stato eletto a privilegiato terreno di scontro etico-politico-esistenziale.

Personalmente, credo che siamo ancora lontani da una discussione equilibrata, in grado di parlare in maniera nuova di questa scelta/condizione di vita. Non sono d’accordo con chi fa i decaloghi sul perché non avere figli, così come non lo sono su chi si occupa di controbattere nella stessa maniera. E’ ridicolo tutto questo.

Cominciamo piuttosto a discutere delle politiche di sostegno alla donna, che le permettano di non essere penalizzata nel lavoro e nella vita perché “madre”. Discutiamo dei modelli materni e paterni che vengono proposti dal contesto culturale in cui viviamo e da quanto ci facciamo condizionare da essi.

Parliamone da donne e uomini che vivono nel 2008, ricordandoci che siamo in un campo in cui non può esserci un’unica verità perché ci sono i nostri più intimi sentimenti e desideri in mezzo. Con buona pace di tutti e tutte.

E non dimentichiamoci che può capitare di fare un figlio anche ‘solo’ perché si è innamorati e c’è una irragionevole magia che ce lo fa desiderare 🙂 .

Annunci
Messo il tag: , , ,
Posted in: cronaca, donne