Il mondo rimescolato: pensieri sparsi e confusi

Posted on 9 gennaio, 2009

0


Certo che leggere di Pacifici che fa shopping con Alemanno per il centro di Roma deve dare proprio l’idea del nuovo che avanza, finalmente, dopo decenni di dittatura comunista. La pacificazione è compiuta. Ciò che è stato, è stato e non ci pensiamo più. Anzi, giacché ci siamo sono, facciamo fanno una bella legge (consiglio Solotesto per approfondire) xmasche metta tutti in un bel calderone e dia un vitalizio anche a quelli che stavano da parte dei nazisti e delle simpatiche comunità messe su in giro per l’Europa per far sì che gli ebrei stessero tutti insieme e non si perdessero di vista.

E pensare che se avessero vinto i tedeschi (e chi in Italia li ha continuati a sostenere), magari Pacifici non sarebbe mai nato. O no?

Appendici:

1) In questi giorni ho letto questa notizia, pubblicata solo dal Manifesto, ma non mi pareva il caso di linkarla perché non avevo altri riscontri (che invece sono poi arrivati implicitamente ed esplicitamente).

Ciò che onestamente mi ha colpito è la “necessità mediatica” che sta dietro l’operazione. Se sostieni il tuo diritto a difenderti, se affermi che non c’è alcuna crisi umanitaria, che bisogno c’è di questa sceneggiata? O è solo a uso e consumo di noi poveri italioti?

2) Per quanto riguarda l’iniziativa di boicottaggio da cui nasce lo shopping di cui sopra, mi sento in dovere di evidenziare, come già fatto in un commento all’articolo che ne parla, che il messaggio della FLAICA riportato qui parla di prodotti israeliani, quello riportato da Repubblica di negozi DEL COMMERCIO A ROMA che si rifanno alla Comunità Israelitica romana.  Qual è la versione giusta? Mi piacerebbe che Repubblica si pronunciasse anche perché la FLAICA parla di linciaggio mediatico. E’ vero o no? Mi sembra una domanda lecita.

Update: questo video sembra avvalorare l’esistenza di due versioni del comunicato, che sembrerebbe stato corretto. Non ho parole per… l’avventatezza (e voglio fermarmi a questo termine) che caratterizza la vicenda.

Immagine: Solotesto

Annunci