A scuola di diritto ovvero prima di legificare imparate almeno come si fa

Posted on 28 gennaio, 2009

0


Via Retescuole apprendo e diffondo:

Il Cidi, la scuola Iqbal Masih e il CGD hanno presentato un ricorso al TAR del Lazio contro il Piano Programmatico in attuazione della Legge 133/08.

Perché va oltre i compiti previsti dalla Legge 133 e interviene su materie di cui non dovrebbe occuparsi;

perché un atto amministrativo non può intervenire al posto di una legge;

Il blog Senza Nome
Immagine: Il blog Senza Nome

perché la sua illegittimità si riflette su tutti i provvedimenti successivi, compresi i Regolamenti attuativi e la Circolare sulle iscrizioni.

Dalla legge 133 al Piano programmatico ai Regolamenti attuativi. Dai Regolamenti alla Circolare sulle iscrizioni. Ognuno di questi atti, forzando il precedente, va al di là del suo mandato e interviene su terreni che non gli competono.

Inoltre un semplice atto amministrativo quale è il Piano programmatico non può intervenire sull’ordinamento scolastico – maestro unico e fine del modulo – senza che sia autorizzato da una norma di legge.

A partire da queste considerazioni, quindi, la maggior parte degli interventi e delle norme sulla scuola di queste ultime settimane è illegittima.
Con questa iniziativa il Cidi, la scuola Iqbal Masih e il CGD intendono intervenire concretamente per contrastare i provvedimenti in corso.
Alla Conferenza Stampa (che si terrà giovedì 29 gennaio, ore 15,  Sala Stampa di Montecitorio, Via della Missione, 4 – Roma)  parteciperanno Sofia Toselli, presidente nazionale del Cidi, Simonetta Salacone, dirigente scolastica della Iqbal Masih, Angela Nava, presidente nazionale del CGD.

E’ necessario comunicare preventivamente la propria partecipazione
06 5809374/ 5809374;  mail@cidi.it

Se vi interessa approfondire il solito pasticcio normativo in salsa governativa, potete leggere qui e qui.

Annunci