Una risata… tra un CSS e l’altro

Posted on 2 febbraio, 2009

1


Per i newbies temerari che affrontano il mondo dei CSS e per i veterani 😉 che hanno già “attraversato la grande acqua” (come si legge su I King), propongo la lettura di In principio era il tag… by Esperto Web-zine.

Quando Gesù giocava ancora per strada a palline, tale Tim Berners Lee creò la cosa che noi oggi chiamiamo “Web”. All’epoca lui non si rese conto di quello che aveva fatto…

Ben presto però la situazione sfuggì di mano. Il web piacque anche al di fuori delle università e il mondo della ricerca. Gli studenti cominciarono ad appropriarsene e le aziende ne intuirono la portata e stettero al gioco. Il web diventò un fenomeno di massa!…

Qui cominciarono i problemi veri. A fianco degli sviluppatori puri (notoriamente dei caproni in fatto di design, comunicazione visiva, scelta dei colori, etc.) entrarono infatti in campo i “grafici”, i “creativi”, gli “art director”, che il giorno prima progettavano manifesti, depliant, locandine, brochure, copertine di giornali, loghi aziendali e ora venivano chiamati a “vestire” pagine web…

Una perla di sudore freddo scendeva dalla fronte degli sviluppatori tutte le volte che veniva loro chiesto di rimettere mano a quella poltiglia di codice spaghettato che allora definiva una pagina web “bella da vedersi”. Anzi, più la pagina era bella da vedersi, più intricato era il codice sottostante che la definiva… [continua]

Annunci
Messo il tag:
Posted in: ltever, web 2.0