Ronde con… “sponsor”

Posted on 26 febbraio, 2009

9


“Giuridicamente non ci sono dubbi – spiega Stefano Merlini, costituzionalista a Firenze – la norma per come è scritta lascia la possibilità di un finanziamento privato delle ronde. Le associazioni di cittadini, riconosciute dall’articolo 18 della Costituzione, possono infatti chiedere contributi a chicchessia. Le ronde potranno dunque rivolgersi alla Confcommercio, Confesercenti, aziende o negozianti.pizzo1

Nella loro funzione di pubblica utilità potranno chiedere finanziamenti. Il rischio è uno squadrismo pagato da quella parte della popolazione che non si sente sufficientemente protetta. Di più, si può finire per istituzionalizzare un rapporto mafioso: io ti proteggo, tu mi paghi“.

da Repubblica

Ma quelli delle ronde, avranno una casacca differenziata a secondo delle “famiglie” di riferimento? Ma poi se lo prenderanno un caffè insieme ai poliziotti di quartiere? E’ importante la concordia tra quelli che ci proteggono… Qui al Sud, poi…

Immagine: lutherblissett

Annunci