Cara Maria Stella, ride bene…

Posted on 18 giugno, 2009

1


…chi ride ultimo, dicevano gli antichi. Ovviamente, qui, da ridere non c’è proprio niente né da essere soddisfatti (come al contrario sembrerebbe la nostra ministra) alla provvidenziale (sempre per lei) bacchettata dell’OCSE alla nostra scuola.

Cruciale la domanda che si pone Dedalus nell’interessante intervento su ScuolaOggi:

che cosa ha fatto il governo – e il duo Gelmini-Tremonti in particolare – per migliorare la qualità del sistema scolastico italiano in questo anno di legislatura?
Quali sono state le scelte di fondo di politica scolastica, le “riforme” messe in atto e la loro ricaduta sulle scuole e sul sistema di istruzione?

Qui, oltre ai tagli, non si è visto nulla… E poi – mi chiedo – se l’OCSE ha la vista così lunga, perché siamo andati a smantellare la scuola primaria, dalla suddetta istituzione indicata proprio a settembre scorso come il segmento scolastico di qualità?

Annunci