Il coraggio dell’utopia

Posted on 8 agosto, 2009

3


Sì, lo so. E’ un titolo importante per essere solo un post con cui volevo congedarmi dai miei lettori per un paio di settimane lasciando qualche nota per il mio ritorno.volare-alto

Ho particolarmente bisogno di riposarmi, in vista di un anno che sarà intenso ed impegnativo. E che soprattutto sarà l’ultimo anno del mio dottorato, in cui proverò a dare concretezza e senso agli studi e alle riflessioni di questi anni circa il significato di innovazione in campo educativo. Sono partita da una tesi dedicata ai nuovi modelli organizzativi per la scuola dell’autonomia e sono approdata (per il momento 😉 ) alle “blogoclassi”…

Ora, con l’incoscienza che mi contraddistingue, ho pensato ad un progetto che più d’uno mi ha avvertito “volare alto”, sia per le barriere che si propone di saltare, sia per una situazione di oggettiva difficoltà (leggi anche “demoralizzazione”) dei docenti in ambito scolastico. Però volare alto si deve proprio quando tutto ti tira giù. Ci aiuta a non perderci tra i grembiulini e le orecchie d’asino.

Ecco qui la mappa mentale del progetto (originalmente battezzato Lab), che si arricchirà e modificherà nel tempo (per la cronaca, ho utilizzato la versione free di Mindomo ma non mi entusiasma… Ora sto sperimentando Xmind, in cui confido maggiormente). Non trascurate le “iconcine” e usate i + e i – per chiudere e aprire i rami della mappa.Troverete anche i link per accedere alla piattaforma che farà da casa-base.

Qui, invece, trovate la mappa in versione HTML, utile se ve la volete leggere linearmente, con tutte le note “esplose” ma senza la possibilità di accedere ai link inseriti nella versione reticolare. Qui, il feed.

Si prevede una partenza soft a settembre, con un primo periodo di rodaggio-organizzazione-condivisione, in cui ognuno deciderà se mettersi in gioco con la presentazione di una propria esperienza professionale significativa, con il coinvolgimento della propria classe, con la creazione di materiale didattico ex-novo…

Gireremo attorno a: beni culturali, preistoria, teoria dell’evoluzione, nuovi assetti mediali per l’apprendimento. Del resto, è noto come la penso in materia di evoluzione… 😉

Fino ad ora ho fatto inviti ad personam, lasciando però aperta la possibilità di segnalare la proposta a persone potenzialmente interessate. Ragion per cui, se c’è qualcuno particolarmente incuriosito, lasciasse un segno qui o in piattaforma. In ogni caso, la “porta” rimarrà aperta alla libera circolazione degli abitanti della Rete.

Ora vado in vacanza. Sarò online per la fine di agosto. Fatevi trovare… 😉

Immagine: zerega

Annunci
Messo il tag: ,