Persino per le elezioni di un Consiglio di Istituto…

Posted on 6 marzo, 2010

0


Persino per le elezioni di un Consiglio di Istituto occorrono

– un certo numero di firme di presentazione delle liste di genitori o insegnanti o personale ata (con relativa autenticazione delle firme);

– le accettazioni delle candidature (con relativa autenticazione delle firme con timbri e qualifiche del soggetto abilitato all’autenticazione: il dirigente scolastico, il notaio,…)

– la certificazione della iscrizione delle liste elettorali della componente per cui si presenta la lista o si accetta la candidatura

– soprattutto la presentazione dell’intero pacchetto documentale a partire da un certo giorno e fino alle ore x (termine inderogabile) di un certo giorno

Non è vero, poi, che nel procedimento (come sostengono gli arroganti e i supponenti pidiellini) non siano previste clausole di salvaguardia per errori scusabili. Tra i compiti delle Commissioni elettorali, a qualunque livello, è prevista non solo la mera accettazione delle liste, ma anche l’invito al presentatore di regolarizzare entro le 48 ore successive errori scusabili (la mancanza di un timbro e/o altre piccole distrazioni procedurali), ma non omissioni che facciano riferimento ai 4 punti essenziali sopra specificati…

Federico Niccoli (via ScuolaOggi)

Annunci