Templi, mercanti e… federalismo

Posted on 29 gennaio, 2011

0


Da Il Sole Ventiquattrore:

Per quanto riguarda poi l’aliquota dell’Imu, la nuova imposta sul possesso, prevista dal decreto del federalismo fiscale sul fisco municipale a partire dal 2014, viene fissata annualmente allo 0,76 per cento. L’aliquota però può essere modificata con decreto della presidenza del Consiglio dei ministri su proposta del Tesoro e d’intesa con la Conferenza unificata in base alle analisi che la Copaff farà in merito. Restano le esenzioni dall’Imu (le stesse previste attualmente dall’Ici) non solo sugli immobili sede di culto e di proprietà della Santa Sede, ma anche per ospedali e cliniche legate alla Chiesa, scuole private, alberghi del mondo cattolico e oratori.

 

Vignetta: Mauro Biani

Annunci