La solitudine di un liberista

Posted on 21 maggio, 2011

4


Mi ha molto colpito, ieri, questo articolo sul Sole 24 Ore, che dovrebbe essere particolarmente istruttivo per la parte politica che – in teoria – dovrebbe rappresentare il baluardo dei “liberisti”.

Sono tempi duri per i liberisti. Niente illustra meglio il loro dilemma di ciò che sta avvenendo a Milano, dove sono costretti a scegliere fra uno schieramento storicamente agli antipodi della cultura liberista e un altro che occasionalmente vi si richiama ma nei fatti dimostra di esservi ugualmente estraneo…

Molte delle cose scritte sono condivisibili e forse aiutano a capire lo “sfondamento”, al primo turno di Pisapia. Peccato che la risposta al malessere sia la solita occupazione televisiva a cui nessuno vuole o può più mettere un argine. Vedremo come andrà a finire.

 Vignetta: Mauro Biani

Annunci