L’attesa e il cammino

Posted on 24 dicembre, 2011

6


Sono le 6.30 e la mia cucina già ribolle 🙂 di odori. Come ogni anno, il “rito” della preparazione della cena della Vigilia (per tacere dei giorni successivi) è cominciato, con il suo carico di ricordi e la nostalgia per chi non c’è più.

Quest’anno in particolare, la tabella di marcia che di solito seguo è saltata completamente e ho finito di fare il presepe ieri sera: giusto in tempo, verrebbe da dire!

L’ho fatto in cucina, sull’unica mensola meno a portata di mano della mia piccola peste, così posso dargli uno sguardo ogni tanto mentre sono in altre faccende affaccendata…

“Ti ho preso” – dice a Davide – “mentre seguivi il gregge, sono stato con te dovunque sei andato”…

Davide voleva costruirgli un tempio ma Dio si ribella: sono il Dio della tenda e tu mi vuoi ridurre al Dio del tempio?

Mentre modellavo la carta-roccia e posizionavo i personaggi, ripensavo alle parole di don Angelo Casati, ai “cristiani compagni di viaggio delle donne, degli uomini di oggi, delle loro notti e delle loro albe, delle loro angosce e delle loro attese”…

“Ritorniamo al sogno di Dio: dall’immobilità del tempio al cammino inquieto dell’umanità cui apparteniamo. E sogno, nostro sogno, il massimo dei sogni, poter dire, come Dio: sono stato con te, dovunque tu sei andato”.

Non è un momento facile per nessuno ma, è questo il mio primo augurio, è importante che nessuno si reclini solo su se stesso e sui propri turbamenti. E’ questo dunque il momento in cui più occorre sentirsi “compagni di viaggio”, dividere quello che si ha, sorrisi inclusi… 🙂

Per quanto sia difficile, insomma, non rinchiudiamoci solo nel nostro orizzonte: serve solo a sentirsi più soli.

“È la vita, capite! È l’annunciazione, è la nascita di Dio, ma nella vita. Nella vita, la nostra, fatta di sensi di inadeguatezza: (“…ma com’è possibile? Non ci sono le premesse”), la vita fatta dei nostri turbamenti: (“Non temere, Maria”). Non temere.”

Non temere… Questo è il mio augurio per questo Natale a tutti noi.

Un abbraccio fraterno

Maria Grazia

Annunci
Messo il tag: ,