Le nuove competenze digitali: open education, social e mobile learning

Posted on 14 novembre, 2012

1


Chi è venuto all’eBookFest sanremese, ha potuto assistere alla presentazione del nuovo master del Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione dell’Università di Firenze da parte di Antonio Calvani (qui sotto la presentazione su Slideshare). Un master in collaborazione con BBN Editrice (avete presente?😉 ), MED e Insegnalo.it su cui sarà possibile assistere a una serie di tre incontri introduttivi ad alcune delle problematiche e metodologie che saranno oggetto del corso, delineando lo sviluppo più recente di una professionalità sempre più richiesta sul mercato. Per iscrivervi, consultate questa pagina.

Nell’incontro di domani (il primo della serie, alle 20:45) Antonio Calvani e Marco Guastavigna (conduce Luca Vanin) affronteranno il tema: Formazione e nuove tecnologie. Scenari, problemi e nuove competenze. Il coordinatore del master, Antonio Calvani, delineerà i nuovi scenari della progettazione didattica con un intervento dal titolo “Gli open path. Una nuova strada per la progettazione didattica sostenuta da tecnologie?“; Marco Guastavigna (“Tra promesse e premesse“) affronterà – con il suo inconfondibile stile🙂 – potenzialità, contraddizioni e condizioni che insegnanti e formatori si trovano a fronteggiare, in rapporto alle condizioni della scuola previste dall’agenda digitale, dal piano scuola digitale, dall’accordo MIUR-Regioni…

Nel prossimo incontro ci sarò anch’io, ma di questo… ne parliamo la prossima volta!😉

Posted in: open education