Il coraggio di lottare anche per noi

Posted on 26 aprile, 2013

0


In un momento così grave per la nostra nazione, in cui si spaccia la vigliaccheria e l’opportunismo per lungimiranza politica e ragion di Stato, c’è qualcuno che lotta per i diritti di tutti noi, anche se nessuno ne parla, occupati così come siamo a cambiare tutto per non cambiare niente, al suono di insulti e ipocrisie. Ci hanno (ri)educato a interessarci solo al nostro piccolo orticello, al nostro interesse particolare e quindi potrà sembrare poco incisiva – nella nostra “normale” vita – una protesta contro la burocrazia che rende ancora più impervi percorsi di vita già oggettivamente difficili.

Salvatore Usala, “combattente”sardo malato di SLA, è tornato in sciopero della fame

E lunedì prossimo, in occasione del presidio davanti alla Regione, “mi presenterò con un solo respiratore, con 7 ore di autonomia”. Vedrete, scrive Salvatore Usala alla Regione, “come muore un sardo”.

E’ giusto onorare la sua lotta in primo luogo facendola conoscere. Dedichiamo un post in meno all’ultimo gadget tecnologico e uno in più a una battaglia da cui possiamo solo imparare. Grazie per il tuo indomito e “gigantesco” esempio, Salvatore, così raro in questo mondo di ipocriti nani.

Messo il tag: