Le mie prigioni

Posted on 15 ottobre, 2015


Non una voce si è alzata a difesa della nostra posizione. Non una voce si è alzata a difesa di nostro figlio. Sulle nostre spalle, per l’ennesima volta, è stata scaricata la responsabilità di trovare la soluzione del problema da voi creato…
Ci tenevamo a ringraziarvi per questo ennesimo boccale di fiele che ci costringete a buttare giù. Ne sentivamo proprio il bisogno.