L’autismo non è una bolla, l’autismo non è una bolla, l’autismo non è una bolla…

Posted on 3 marzo, 2016

0


Sono le famiglie che vengono confinate nella bolla dell’indifferenza sociale, sole a supplire tutto ciò i cui necessitano i loro figli.

Siamo noi rinchiusi nella bolla, quando ci spedite da un ufficio all’altro a combattere a suon di carte bollate per i diritti dei nostri figli nell’indifferenza generale.

Siamo noi rinchiusi nella bolla, quando la scuola respinge i nostri figli, incapace di dare una risposta ai loro bisogni e ci affronta come avversari da tacitare durante i GLH, ergendo barriere che ci fanno sentire ancora più soli.

Siamo noi rinchiusi nella bolla, quando andiamo a lavorare senza aver dormito e lavoriamo e studiamo fino allo sfinimento perché la famiglia è condannata a “prendersi in carico” da sola.

Siete voi che ci rinchiudete in una bolla. Perché è più comodo così.

Dall’officina di Jacopo

Posted in: autismo