Come si legge un blog? Un aiuto da Telegram (riflessione “presa da lontano”).3 (per tacere della n.2)

Posted on 13 febbraio, 2017

1


Un paio di post fa, ho cominciato una biografia professionale (come direbbero i Prof con la P Maiuscola ) incentrata sull’utilizzo di uno strumento di “osservazione con basso grado di strutturazione” (secondo l’approccio all’osservazione delle situazioni educative di Postic e de Ketele) quale è un blog.

Avevo previsto una trilogia di post ma la mia produzione è molto irruenta in questo periodo. Così ho scritto la terza parte prima della seconda. Ovviamente in un altro blog. Mi sono distratta e l’ho scritto altrove, insomma. Il secondo arriverà. Non disperate. 🙂

Indice

  1. Introduzione [questo post]
  2. dall’a.s. 2013-2014 all’a.s. 2014-2015 Come si legge un blog? Un aiuto da Telegram (riflessione “presa da lontano”).1
  3. a.s. 2015-2016 Come si legge un blog? Un aiuto da Telegram (riflessione “presa da lontano”).2 [in preparazione]
  4. a.s. 2016-2017 Essere aggiornati sulle informazioni di questo blog [che non è questo che state leggendo, n.d.r.]
Annunci
Messo il tag: