Browsing All Posts filed under »a ruota libera«

Sangue e terra

aprile 18, 2017

0

Riprendere il respiro. Inspirare profondamente l’odore di sangue e terra di un corpo che si schiaccia al suolo in cerca di conforto. Ascoltare quel richiamo lontano di linfa vitale, solare, fiera che non scompare mai, anche quando sembra di non sentirlo più.

“Lei non sa cos’è la Rete!”

aprile 8, 2017

1

Le questioni, gettate sul piatto da Stefano Epifani nell’articolo linkato di seguito, sono tali e tante da aver bisogno di essere distillate… Creative Commons, rete come possibilità di una sana deurbanizzazione, multicanalità, qualità dei nodi nelle reti sociali… Ci si potrebbero scrivere trattati. Il dramma è che eravamo molto più avanti nella discussione su queste cose […]

Sullo sciopero della cura

marzo 8, 2017

0

Non si può ignorare che questo 8 marzo abbia un’eco internazionale diversa dalle solite e, forse, meriterebbe almeno qualche minuto di riflessione in un mondo in cui i tagli allo stato sociale, la disoccupazione, la retrocessione dei diritti sono destinati ad abbattersi sempre più – ancora una volta – sulle spalle delle donne. Perché il […]

Annotazioni esistenziali sulle RegEx

settembre 13, 2016

0

Prima lezione. Dalle slide del prof… Seconda lezione. Dai miei appunti… Tengo fuori dalle parentesi ciò che non mi interessa conservare.

Scrutando l’orizzonte

novembre 4, 2015

0

E’ un momento molto particolare della mia vita professionale. L’anno scorso ho scelto di chiedere il part time per avere maggiore flessibilità nella gestione del mio tempo sempre saturo di qualcosa da fare e capire qual è (e se c’è) un futuro per me nella scuola. Una scuola profondamente cambiata rispetto a 18 anni fa […]

Scrivendo…

gennaio 8, 2015

1

Mi ritrovo a scrivere di autonomia scolastica, della sua evoluzione e del suo intreccio con i nuovi assetti comunicativi determinati dalle infrastrutture digitali. Questa volta niente autismi, CAA, normative varie… Inseguo a ritroso riflessioni, appunti, vecchi post, letture mai dimenticate di un tempo in cui aspiravo a fare la ricercatrice a tempo pieno ed ero […]

Genitore speciale: maneggiare con cura!

marzo 20, 2012

1

I genitori speciali vanno maneggiati con cura, perché con altrettanta cura nascondono le loro ferite e le fasciano strette perché in piedi devono pur stare. E così può capitare che un banale urto come quello tra passanti frettolosi che inseguono i propri pensieri su un marciapiede, sia fonte di un dolore spropositato rispetto alle intenzioni […]