Browsing All Posts filed under »accessibilità«

La lingua come “barriera”, tra testi e contesti: sitografia

aprile 22, 2018

0

Venerdì ero a Cagliari per questo seminario laboratoriale sui criteri di semplificazione della scrittura (qui la locandina in formato A3 pdf). Come promesso ai partecipanti, segnalo qualche link “estemporaneo” che ho citato nel mio prologo (estemporaneo anch’esso 🙂 ) e la mappa digitale che ho utilizzato nella prima parte del seminario. Prologo Incontro di Papa […]

Usare linguaggi plurimi…

novembre 18, 2017

0

Usare linguaggi plurimi significa aspirare a una comunicazione inclusiva, che ti costringe sempre ad avere il pensiero dell’interlocutore. Chi ti legge, guarda, “sente” è il tuo pensiero fisso. Ed è una comunicazione “difficile”, che deve tenere presente tutte le connessioni con la più ampia rete di segni e significati in cui siamo immersi. Noi “parlanti” […]

Democrazia antica e moderna

novembre 1, 2014

0

Quella pagina di sussidiario si chiamava così. Cosa c’è che non mi torna?

La memoria ritrovata

novembre 1, 2014

0

E’ stata la prima chiavetta USB regalata ad Aurora all’inizio della scuola media. Era destinata a fare da ponte tra casa e scuola, a “traghettare” mappe, slide e immagini, a inaugurare percorsi e spazi cognitivi condivisi… Come ogni chiavetta di questa casa è andata persa ed è stata ritrovata un’infinità di volte, continuando a funzionare […]

Uno, nessuno, centomila… Riflessioni dal pubblico [3/3]

novembre 23, 2013

2

Nei post precedenti (qui e qui), ho ritenuto necessario esplicitare il punto di vista professionale e teorico da cui hanno preso spunto le mie osservazioni a margine della tavola rotonda tenutasi a Pisa su libri di testo e risorse digitali per la scuola italiana in Europa, alla presenza del ministro Carrozza. L’essere dentro o fuori un sistema, […]

Uno, nessuno, centomila… Riflessioni dal pubblico [2/3]

novembre 11, 2013

3

LEGGI LA PRIMA PARTE DELLA RIFLESSIONE 2) Setting didattico, libro di testo e accessibilità  Nonostante l’esistenza di posizioni estremistiche che sembrano attribuire all’utilizzo del libro di testo tutti i mali della didattica, questo “dispositivo” è PARTE DI un setting che il docente predispone materialmente e immaterialmente per perseguire determinati obiettivi con determinati gruppi di studenti. […]

Accessibilità dei testi e dei contesti

ottobre 5, 2013

4

E mentre aspettiamo con trepidazione l’ennesima circolare/nota/chiarimento sui BES, noi che sbattiamo tutti i giorni il muso contro la mancanza delle condizioni minime per lavorare con “attenzione inclusiva” (come docenti) o contro la disattenzione di chi vede solo le barriere architettoniche dimenticandosi di tutte le altre (come genitori) ci rimbocchiamo le maniche e andiamo avanti […]