Browsing All Posts filed under »Riccardo Massa«

Inconsapevolmente: dalla Media Education alla Clinica della Formazione

gennaio 4, 2010

0

Ho cominciato a scrivere questo post pensando di parlare di Media Education e sono finita a discutere di Clinica della Formazione. Perdonerete la digressione ma è stato il testo a condurmi per mano… Ricordandovi il “bando” a breve scadenza lanciato in questo post per individuare qualche esperienza didattica da segnalare a Maria Ranieri per il […]

Suggestioni…

settembre 15, 2009

0

Tratto dalla presentazione al DULP… A più tardi, la versione completa.

SchoolBookCamp: note di viaggio

Mag 26, 2009

14

In questa torrida giornata di maggio (incredibile ma vero), dopo essere stata tagliata fuori dalla Rete per qualche giorno per motivi vari ed eventuali, mi appresto finalmente a buttare giù due note sull’esperienza SchoolBookCamp. Come dicevo altrove, sono tornata con più domande che risposte però le domande sono in parte cambiate. Il che significa che […]

Chi era Riccardo Massa

aprile 17, 2009

3

Io Riccardo Massa, sfortunatamente, non l’ho mai conosciuto. Quando ho frequentato il Master in Sviluppo delle Competenze Cliniche nelle Professioni Educative e Formative alla Milano-Bicocca lui non c’era già più ma la sua presenza era quasi palpabile. E non solo nelle parole e nel ricordo costante di Angelo Franza, che mi onoro di chiamare maestro […]

Il dispositivo

marzo 24, 2009

2

Quello della scuola è rimasto un dispositivo disciplinare. Nel duplice senso di una strategia complessa – e soprattutto delle sue tattiche – per rendere docili i corpi erogando saperi distinti, in riferimento a norme predeterminate. Ma la macchina, oltre che arrugginita, si è inceppata, come l’erpice di Kafka che, invece di scrivere la colpa e […]

Il riflesso dell’agire sociale

marzo 18, 2009

0

“Portar via” per “condurre altrove”

marzo 7, 2009

3

Stasera* sono stata gentilmente ospitata da Andreas nella prima sessione online del corso di Editing Multimediale della Italian University Line. In teoria, la sessione sarebbe dovuta essere al chiuso della piattaforma della IUL, appunto, ma il bravo prof. Formiconi ha visto la bella serata ed ha pensato di portare i suoi studenti a fare una […]