Browsing All posts tagged under »web 2.0«

È tempo di reboot (G. Jannis)

giugno 5, 2017

0

…Ovviamente, il dinosauro lotta e combatte, terribile perché disperato, la sua epoca sta finendo. Però da questa parte occorre un sentimento. Una pratica di partecipazione, che porti a un sentimento di appartenenza. Una comunità. Non una serie di persone, come quelli che aspettano l’autobus. Un gruppo, piuttosto… Da un post su Facebook di Giorgio Jannis […]

Lesson two: la netiquette

febbraio 16, 2009

9

Oggi ho fatto lezione di netiquette. Questo è il filo conduttore… Ai blogger in erba (o aspiranti tali) che non lo conoscessero, segnalo anche questo post, abbondantemente sfruttato da me e Andreas ;-).

Vi presento Chiara

Maggio 21, 2008

3

Chiara è  la human digital assistant di Fiat, creata dalla società torinese Comdata. Si tratta di un’animazione 3D in streaming video che interagisce in tempo reale con gli utenti mediante dialoghi personalizzati e comportamenti contestualizzati. Chiara infatti accoglie e supporta i visitatori del sito Fiat, interagendo con loro anche via tele¬fono cellulare, aiuta il cliente […]

La mia libreria su aNobii

dicembre 19, 2007

2

Era parecchio che avevo intenzione di farlo ma non sapevo da dove cominciare e temevo che mi avrebbe portato via troppo tempo… Nella mia vita ho cominciato più volte (abbandonando puntualmente l’impresa dopo un po’) a catalogare/recensire/riorganizzare il mio patrimonio librario che, per la cronaca, è attualmente organizzato per collocazione fisica. Ci sono i libri […]

Note sparse sugli spazi di comunicazione in rete

dicembre 17, 2007

4

La realtà non è mai immediata, prende sempre forma attraverso varie e complesse mediazioni. La specie umana, nella sua propensione adattiva, inventa (scopre/crea) aree di negoziazione simbolica (simbolo viene dal greco “syn” “insieme” e “ballein” mettere), mondi di transizione, luoghi di “quasi simbiosi” tra io e realtà, in cui prendono forma le chiavi di lettura […]

Progetto Elementi: lato informatico della progettazione e Spazio di Vita

dicembre 9, 2007

5

PROLOGO: poiché non mi piace scrivere per leggermi e capirmi solo io, questo post sarà un po’ teorico ma poiché Lewin è un autore molto spesso più citato che conosciuto ho ritenuto importante offrire qualche informazione in più al nutrito gruppetto di lettori che si sta interessando all’argomento. :-* ___________________________________________________________________________________________ La ricerca di determinismo insita […]

Si fa presto a dire lurker…

dicembre 7, 2007

1

Lurker, ovvero il lettore che si tiene defilato e si guarda bene dal dare segni della propria presenza. Come a dire: il classico consumatore di giornali e tv (basta che paghi); e, perché no, anche di portali Web (basta che generi traffico). Lurkare è un verbo che fa parte del gergo di Internet. È una […]

Apoteosi dei lurker

dicembre 6, 2007

0

Scoperto via Catepol, segnalo la ricerca intrapresa da Luca Oliverio per fare luce sui lettori in ombra :-). Lo strumento utilizzato è un blog su cui i lurker sono invitati a raccontare: 1) perché non commentano mai chi leggono 2) perchè non partecipano attivamente ai blog 3) quali blog li spingono a scrivere e quali […]

Progetto Elementi: Utilità della Teoria del Campo di Lewin

dicembre 6, 2007

2

Troppo spesso la progettazione di network tende a sopravvalutare il lato informatico dell’interazione a scapito di quello che poi è il motore del network stesso che sono gli utenti considerati come sistemi sociali e psicologici. Da Elementi teorici per la progettazione dei social network, p.2 Seppure sia semplice definire e disegnare la rete una volta […]

Elementi teorici per la progettazione dei Social Network: parliamone

dicembre 5, 2007

5

  Crediamo nell’importanza di migliorare e diffondere il networking come prezioso strumento di gestione, produzione di conoscenze, contatti e nuove opportunità. Per questo speriamo di alimentare una costruttiva riflessione con questo documento, il wiki e quello che potrà emergere. Gianandrea Giacoma e Davide “Folletto” Casali   Come ho scritto in uno scambio di mail con […]